Ambiente, scenario green dal 3 al 9 maggio

Pubblicato il 09/05/2016 su AGENPARL – link

Sono Made in Italy le tre news online più virali della settimana

logo-the-breath-tessuto-purifica-ariaSono tutte e tre made in Italy le iniziative Green che hanno raccolto il maggior numero di azioni di engagement da parte degli utenti italiani (fonte dati: Data Web, Gruppo Data Stampa).

Al primo posto, con oltre 3.000 azioni tra condivisioni, like e commenti, “Agritettura – Nutrire il cantiere”, l’evento organizzato dalla Commissione DAS (Dibattito Architettura Sostenibile) dell’Ordine degli architetti di Firenze e dall’Ordine provinciale dei dottori agronomi e forestali.

Fino al 26 maggio, Firenze sarà il crogiolo per lo scambio di idee, tra tecnici ed imprenditori, legate alla nuova tendenza del green lifestyle, soprattutto nel settore edilizio.

Entusiasmanti ed incredibili i prototipi/progetti la cui realizzazione avverrà grazie all’impiego di materiali “frutto della terra”: mattoni di canapa al posto del calcestruzzo, derivati del carciofo sostitutivi del vetroresina, pannelli ignifughi ottenuti dal micelio dei funghi, lampade e sedie in plastica biodegradabile ricavata dalle barbabietole e dal mais. Personaggi importanti presenzieranno ai numerosi eventi programmati quotidianamente, tra cui il presidente di Toscanapa, Cesare Tofani, e l’imprenditrice Daniela Ducato di Edilana. “E’ la consapevolezza che serve una nuova alleanza tra agricoltura e architettura per incentivare l’edilizia sostenibile – hanno commentato Egidio Raimondi, Presidente Ordine Architetti PPC di Firenze e Paolo Gandi, Presidente Ordine dei Dott. Agronomi e Forestali di Firenze -. Le potenzialità del settore sono enormi. Basti pensare che, al momento, sono già oltre 30mila in Toscana i lavoratori con competenze ‘green’ nel settore manifatturiero e nei servizi”.

Oltre 2.000 azioni di engagement sono state raccolte dalla notizia dell’imminente introduzione sul mercato, a tre anni dal brevetto, del tessuto “The Breath”, capace di assorbire l’inquinamento e purificare l’aria. “Pur essendo una startup, prima di presentare il prodotto abbiamo scelto di investire tempo e 500.000 euro in Ricerca e Sviluppo, lavorando a un rigoroso programma di validazione scientifica in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche”, spiega Gianmarco Cammi, direttore operativo di Anemotech, startup di Pavia, e co-inventore della nuova tecnologia. Il pannello è stato progettato per ambienti indoor e outdoor, e pare riesca ad assorbire inquinanti quali Nox, Sox, Co, Co2, Cov, che danno origine a Pm10, Pm 2,5 e Pm 1,0. The Breath si avvale della partnership con Legambiente e Anemotech aderisce a Symbola – Fondazione per le Qualità Italiane. Un migliaio di azioni per Solarino, il Robot pulisci-spiaggia nato a San Cassiano (Lecce), creato dall’azienda Dronyx, che volerà a Barcellona a metà Maggio. Solarino, alimentato ad energia solare, silenzioso, ecocompatibile, e radiocomandato, darà dimostrazione pratica della propria efficienza nella pulizia delle spiagge: è il primo robottino mobile in grado di svolgere questa importantissima mansione. Voci di corridoio rivelano l’imminente nascita del gemello, Agribot, specializzato nella pulizia e manutenzione dei giardini, piccoli appezzamenti agricoli e verde pubblico.

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare autorizzi l'impiego dei cookie. Per maggiori dettagli, clicca qui.

This website uses cookies so that we can provide you the better user experience. By continuing to use this site you are given consent to cookies being used. Full details can be found here.

.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi